Stuck in the middle.

Pensare che non ti penserò più è ancora pensarti.
Lasciami allora provare a non pensare che non ti penserò più.

È proprio vero.
Io A. non la sopporto più! La odio….quasi..
È così stronza e senza palle, eravamo più che amiche, quasi due sorelle e neanche mi ha dato la possibilità di confrontarmi con lei. Di poter chiudere. E quindi mi ritrovo qua a metà, a volermi staccare ma a trovarmi a “pensare che non la penserò più”, a sentire il bisogno di lamentarmi di quanto sia stupida e di quanto sia ‘gnorante, di quanto sia superficiale, etc. etc.

Lo so io il mio passo l’ho fatto e con quello dovrebbe essere storia chiusa, ma lei la possibilità di confronto non l’ho potuta avere, mi ha dato solo un altra prova di stupidità e di essere senza palle (non che non me l’aspettassi eh! anzi…), ma io avevo bisogno di dirle in faccia quello che penso; così mi ritrovo di nuovo a logorarmi di rabbia e rancore.
Io voglio potermi sganciare, voglio poterle dire «Sei proprio una persona di merda.» e non pensarci più.

Tutto quello che ho avuto invece è stata una piccola discussione e una sua fuga.
Io ho bisogno di confrontarmi davvero, di scontrarmi, anche di urlarle in faccia e allora di mettere la parole

FINE.

MN

Ore 0.43

 

 

Omg!! SONOMORTA! È quasi l’una e io ho da poco finito di lavare la cucina dopo che ho preparato le tartine di cioccolato e caramello e i marshmallow che quasi sicuramente non sono venuti ma vediamo domani!

le tartine invece sembrano decenti anche se non son venute belline come volevo io, è che porcaputtana stasera son venuti a cena i nostri vicini che puntualmente poi si stazzano qui per ore! e io quindi a cucinare con tutta sta gente attorno ma vaffanculo! ma smolla il colpo ma andate a casa a dormire o trombare! A me devi scassare?? E tra l’altro per colpa loro e di mia nonna (ieri) i miei giorni di “digiuno” prenatalizio si son andati a far fottere!! Dopo ieri che son andata da mia nonna ho già preso 1 kg! Con quello che ho mangiato oggi sicuramente ne avrò preso un altro! E ora ho davanti 3 giorni in cui mangerò non stop! Alèèèèè sìììì… -.-” odio tutti….porca puttana perché la gente non se può stare per i fatti suoi! il prossimo anno me ne sto a Milano fino al 23!

Oggi poi doveva essere “il giorno della verità con A.” e invece…pensate che si sia presentata? Ma certo che NO! Avevo pochi dubbi su come sarebbero andate le cose…me lo stavo già prefigurando! Alle ore 16.00 (in punto tra l’altro) mi scrive “ele scusa il poco preavviso ma non ci sono!” macchestrano mi viene da dire! Per lo meno ha avuto la decenza di non inventarsi qualche scusa assurda come il suo solito! Vabbé son davvero morta scappo a letto aspettando di vedere domani se son venuti i marshmallow…

Stay tuned…
MN

20121224-004428.jpg

E si dà il via alle danze.

Ecco qui, sono a casa! Oggi dovrebbe essere il giorno in cui finisce il mondo, per ora è ancora tutto ok, ma in Messico sarà già il 21?

Per me invece è il giorno in cui inizia la corsa contro il tempo per natale! Ho tipo un trilione di cose da fare e pochissimo tempo; e no! tra questi non ci sono i regali, per fortuna almeno questi, se no mi sparavo. Tutti i miei impegni son incastrati a mo’ di tetris! Tutto è iniziato da stamattina quando mi son dovuta fare la doccia perché se no non sapevo quando cazzo farmela, che i miei capelli ci mettono tre secoli ad asciugare! Per ora ho un paio di ore di buca e poi inizierà il vorticoso susseguirsi di cose da fare.

OGGI:
ore 10.00 recita di Francy
ore 11.30 Clara
ore 13.00 mangiare dai nonni di sinistra (si distinguo i miei nonni per fazioni politiche!)
ore 15.00 (spero) ritorno a casa
in seguito devo prendere la macchina e andare a fare la spesa per comprare gli ingredienti per fare tutti i dolci, tra l’altro quindi tra il pranzo e il ritorno a casa devo anche decidere bene quali dolci fare! Infine dopo la spesa che spero di finire il più presto possibile, dovrei vedermi con M. deo gratias!

DOMANI:
ore 9.30 estetista! mi devo preparare per bene per le feste, devo essere splendente!
ore 12.00 mangiare dai nonni di destra
ore 14/15 scappare e andare a casa di M.
questo dovrebbe essere il giorno relax..in cui faccio quel cazzo che voglio, ma potrei anche sbagliarmi!

DOMENICA:
ore 8.00 partenza per IKEA, se vabbè ma quando mai?? ma chi voglio prendere in giro, figuriamoci se mia mamma e mia sorella saranno mai pronte per quell’ora, partiremo per le 9.00 se va bene! si calcoliamo che partiamo alle 9.00…
arrivo all’IKEA per le 10.30, giretto, compere varie per la casina di Milano (mi manchi già casina calda!), pranzo, partenza per il ritorno prevista intorno le 14, arrivo 15.30 circa.
ore 17.30 ci sarà il momento della verità con A. ebbene sì mi son decisa a contattarla, così domenica pomeriggio potrò dirle tutto quello che penso, tutto il male che mi ha fatto, quanto è stata stronza e magari riuscirò a chiudere questo portone che mi perseguita da mesi e magari potrò smetterla di parlarne! In realtà non ho minimamente voglia di vederla e di parlarci, però sento di doverlo fare perché mi son troppa rotta di stare lì a rimuginarci, l’affronto così ci metto un pietrone sopra e vaffanculo te e la tua stupidità!

Poi Lunedì finalmente è la Vigilia, sì perché me (non so per voi) il Natale inizia alla Vigilia, che bello, che bello!

E in tutto questo mi chiedo, quando trovo il tempo per fare i dolci? Mi ci metto la vigilia tipo dalla mattina fino alla sera? Rubo il sabato pomeriggio a M.? Quando cazzo lì faccio???
Bo intanto deciderò COSA fare, poi vedrò QUANDO farli!

Cosa mi consigliate tra questi? Sono molto indecisa! Sicuramente voglio fare i biscotti, i pretzel e i marshmallow e poi?? Oddio è tutta roba troppo buona!

Immagine

Svarioni natalizi.

Che palle, oggi è uno di quei giorni che non ho voglia di fare un tubo.
Cioè in realtà avrei avuto voglia di fare tante cose, ma avevo alcune cose da fare per l’università- che non mi andava assolutamente di fare ma dovevo fare – e ora le ho finite, ma è buio, fra un ora si cena e ora che faccio? Leggere non mi va, guardare un film men che meno..

Mi ritrovo a vagare tristamente su facebook senza neanche sapere bene che fare, che guardare. Poi capiti “per caso” sul profilo di un vecchio amico e ti chiedi com’è possibile svegliarsi un giorno guardare una persona e non vedere più la persona di un tempo, anche se poi apparentemente questa sta facendo le stesse cose che ha sempre fatto. Ma tu guardi quelle foto, quei post e vedi qualcun altro  non la stessa persona. Una persona che tra l’altro non ti piace, vuota e superficiale.

Cosa è successo? E alla fine arrivi alla conclusione che tu sei cambiata; o se non proprio tu, i tuoi sentimenti per la persona. Perché lo hai sempre saputo com’era, lo vedevi, solo che c’eri strettamente legata e quindi vedevi il buono che c’era (o non c’era) in lei. Tutti i difetti passavano in secondo piano, smussati, aggiustati.

Una volta che i sentimenti sono finiti, l’incanto finisce, si aprono li occhi e vedi solo quello c’è sempre stato, che hai sempre visto ma hai sempre ignorato.

MN

Forse………ma coi se e con i ma coi se e con i ma non si fa la storia..

Forse non eravamo fatte l’una per l’altra, troppo diverse, due mondi separati…
Forse le nostre strade si sono semplicemente allontanate ogni giorno di più fino a un punto di non ritorno…

Ma sono convinta che se tu avessi voluto le cose sarebbero potute andare molto diversamente…sarebbe bastato proprio poco da parte tua, ma anche quel poco non c’è stato…
Uno stupido litigio insignificante ti è bastato per farti volatilizzare nell’aria!
Mi manchi A., ma comunque V A F F A N C U L O ! ! !

MN